S.S. 131 km. 76,900 – Marrubiu (Oristano)
RICHIEDI INFORMAZIONI
S.S. 131 km. 76,900 – Marrubiu (Oristano)

F.A.Q.

Disinfestazione da Termiti

Dove vivono le Termiti?

Le termiti che infestano le case fanno i loro nidi in genere nel sottosuolo, in legno morto e umido. da qui si spostano attraverso gallerie alla ricerca di altre fonti di cellulosa, penetrando talvolta nelle case.

In che periodo dell'anno ci sono le infestazioni delle Termiti?

Le termiti sono in attività per tutto l'anno. Spesso ci si accorge della loro presenza solo in estate, quando sciamano gli adulti alati. Questi, erroneamente chiamati "formiche con le ali" fuoriescono in gran numero e creano allarme , ma il vero danno è fatto dalle forme giovanili che si nutrono di qualsiasi cosa contenga cellulosa e le loro attività non si interrompe mai.

Che danni possono causare le Termiti? Possono far crollare una casa?

Generalmente, attratte dalla cellulosa, creano dei danni irreparabili su stipiti delle porte, mobili, archivi, travi, etc. In alcuni casi quando gli elementi strutturali portanti sono di legno hanno si possono anche avere crolli di alcune porzioni dell' abitazione.

Perché durante l'anno non mi accorgo della presenza delle termiti?

Le termiti sotterranee sono lucifughe (temono la luce) e quindi vivono in condizioni di buio assoluto, nascoste alla vista. Anche quando devono attraversare spazi per esplorare e raggiungere nuovi luoghi, si creano delle gallerie che possono percorrere al riparo della luce. Queste gallerie sono individuabili e segno inequivocabile della loro presenza.

Ho la casa piena di formiche con le ali, cosa devo fare?

Innanzitutto è importante verificare che siano realmente formiche, Le consiglio di chiamare un tecnico specializzato della Nuova Prima Srl per verificare che non si tratti di termiti, visti i danni alle strutture lignee che sono in grado di procurare. Le potrebbe riconoscere da alcuni tratti essenziali che sintetizzerei così:

Al contrario delle formiche, le tèrmiti o isotteri non possiedono il cosiddetto peziolo,un peduncolo che connette il torace con l’addome e che si può osservare nella sottostante foto n°1 cerchiato di rosso in un esemplare qualsiasi di formica alata:

Le Tèrmiti sono anche chiamate Isotteri (ali uguali), perché le forme alate sono caratterizzate dall’avere due paia di ali della stessa forma e dimensione, come si può vedere dalla immagine (foto n°2) riprodotta più sotto ed al contrario delle formiche, che come tutti gli Imenotteri hanno sempre due paia di ali ma diverse (quelle anteriori sono più grandi e di forma diversa rispetto a quelle posteriori):

Ogni anno all'inizio della primavera trovo la casa piena di alette trasparenti, a cosa è dovuto?

Potrebbe trattarsi degli effetti di una sciamatura di Térmiti alate (foto 3), i cui reali, sia maschi che femmine, si strappano le ali una volta attuata questa forma di dispersione nell’ambiente. Questo tratto della loro biologia è comune, fatte le dovute differenziazioni, con quanto accade anche in molte specie di formiche. Nel dubbio, contattate i nostri esperti che programmeranno un sopralluogo gratuito, nel corso del quale i tecnici di Nuova Prima stabiliranno a chi quelle ali appartengano davvero.

Le termiti che volano a migliaia si riproducono?

Il volo stesso è una fase stessa del meccanismo della riproduzione. I maschi e le femmine (re e regine) si accoppiano e fonderano nuove colonie, anche se nella specie più dannosa in Sardegna, Reticulitermes lucifugus, a tale forma di moltiplicazione delle colonie preferisce quella per propaggine, caratterizzata dall’azione di reali di complemento e di stuoli di individui appartenenti alle caste sterili di operai e soldati, che insieme colonizzano le parti periferiche del sistema di gallerie costruite da questa specie (i cosiddetti cannelli terrosi visibili ad esempio lungo i muri e le travi delle case infestate) senza mai uscire allo scoperto, dando luogo a tante nuove colonie che per altro possono adottare i reali alati che non sono in grado di formare autonomamente nuove società. Nella foto sottostante (foto 4) un esempio di cannelli terrosi (cerchiati di rosso osservati dai nostri tecnici Nuova Prima durante un intervento.

Ho messo il parquet nuovo ma sono molto preoccupata perché alla mia vicina lo hanno mangiato dei vermi bianchi, cosa posso fare?

Chiamare il numero verde di Nuova Prima s.r.l., per un sopralluogo che escluda la presenza di infestazioni attive di Tèrmiti, e, nel caso vi fossero questi sgraditi ospiti correre ai ripari con un programma di monitoraggio e controllo che non necessariamente prevede l’uso di sostanze insetticide tradizionali, come il Sistema Sentri Tech (foto 5).